CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

lunedì 26 settembre 2016

Al Teatro Libero di Milano: "GL'INNAMORATI" da Carlo Goldoni. Dal 3 ottobre al 16 ottobre 2016

Dal 3 ottobre  al 16 ottobre 2016 

GL'INNAMORATI
da Carlo Goldoni

drammaturgia di Fabrizio Sinisi
con Elena Cotugno Gianpiero Borgia (anche alla regia)

costumi di Giuseppe Avallone
musiche di Papaceccio mmc
luci di Pasquale Doronzo
scene di Elena Cotugno
foto di scena Raffaella Distaso
Co-produzione Teatro dei Borgia e Teatri di Bari 


Il Teatro Libero inaugura le ospitalità con un successo della scorsa stagione: "Gl'innamorati" da  Carlo Goldoni, riscritto dal giovane e promettente drammaturgo Fabrizio Sinisi, il cui "Natura morta con attori" è stato rappresentato da poco al Piccolo Teatro di Milano all'interno della rassegna "Trame d'autore". 

"Gl'innamorati" non è l'attualizzazione dell'omonima commedia dell'autore veneziano, ma ne è radicale trasposizionecontemporanea. 

Così, pur continuando a darsi del voi e a usarsi una cortesia smaccatamente settecentesca, i protagonisti sono a pieno titolo personaggi dell'oggi. 

Portano in scena un amore che è possessione e impazzimento, conflitto tra uomo e donna, lotta fra l'essere amato reale e il suo fantasma idealizzato, raccontatoci anche da tanta attualità pop via etere (dalle scaramucce reality in trasmissioni come "Uomini e Donne" fino alla narrazione delle estreme degenerazioni in "Amore Criminale"). 

Così la storia viene trasportata in un imprecisato Meridione, forse più adatto del Veneto a impersonare, oggi, quelle dinamiche, figure e movimenti esistenziali e sociali, che, già allora, Goldoni cercava di fotografare e indagare. 

Il Sud, infatti, sembra naturalmente e vocazionalmente portato alla commedia, adagiato com'è in una situazione storica che pare non offrire sbocchi e che sembra languire nella fissazione dolorosa e sorniona di un vivere sempre uguale. 

E' qui che si trasfigura la lezione di  Vassil'eav e Alschitz; è qui che Fabrizio Sinisi gioca a mixare lingue e linguaggi, forte dell'intuizione che: "Per parlare realisticamente dell'amore, un linguaggio solo non basta. Occorrono tutti i linguaggi, perché ogni vero amore c'entra con tutto e niente dell'esperienza gli è estraneo".

"Gl'innamorati" rappresenta il primo capitolo del Progetto Goldoni, dedicato alla riscrittura contemporanea e meridionale della commedia: commedia nel suo senso brutalmente aristotelico (ossia vicenda che inizia male e finisce bene, in un'oscillazione di cui il Teatro dei Borgia accentua il primo polo), ma commedia anche come l'ultima chance per il teatro di ancorarsi alla crisi e raccontare, alla generazione che lo sta vivendo,  un  cambiamento epocale e irreversibile, evidenziando quanto si stia trasformando il mondo e quanto poco, invece, si stia modificando l'uomo.


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *